Rivista quadrimestrale di diritto dell'Unione europea fondata da Ennio Triggiani e Ugo Villani

Ivan Ingravallo

(Coordinatore)

Curriculum

Professore associato di Diritto internazionale nell’Università di Bari Aldo Moro, nella quale insegna Diritto dell'Unione europea e Organizzazione internazionale e ha insegnato Diritto del commercio internazionale, Diritto internazionale dell'ambiente, Diritto internazionale del mare, Diritto processuale dell'Unione europea e Politiche sociali delle organizzazioni internazionali e dell'Unione europea. Titolare di contratti di collaborazione didattica presso la Luiss Guido Carli di Roma (1999-2012). Dottore di ricerca in Organizzazione internazionale dell’Università di Teramo.
Capo-redattore della rivista La Comunità Internazionale, trimestrale della Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale diretto dal prof. Pietro Gargiulo. Componente del Comitato di redazione del periodico Sud in Europa, diretto dal prof. Ennio Triggiani.
Ha svolto relazioni in convegni specialistici, lezioni e seminari in diverse Università e nell’ambito di corsi di specializzazione e master.
Ha partecipato a progetti di ricerca di rilevanza nazionale.

Principali pubblicazioni recenti

- La tutela internazionale dei minori dopo l'entrata in vigore del terzo Protocollo opzionale alla Convenzione del 1989, in La Comunità Internazionale, 2014;
- Coomentario agli articoli 14 TUE e 223-234 TFUE, in Trattati dell'Unione europea, a cura di A. Tizzano, II ed., Milano, 2014 (coautore);
- L'administration directe de territoires dans la pratique de la Société des Nations, in Commentaire sur le Pacte de la Société des Nations, Bruxelles, 2015;
- Evolutions in the Law of International Organizations, Leiden, 2015 (coeditor);
- Interpretazione del diritto europeo e sovranità degli Stati membri”, in A. Di Stefano (a cura di), Un diritto senza terra? Funzioni e limiti del principio di territorialità nel diritto internazionale e dell’Unione europea, Torino, 2015;
- L’incerto statuto dei partiti politici europei”, in P Nesi, P. Gargiulo (a cura di), Luigi Ferrari Bravo. Il diritto internazionale come professione, Napoli, 2015;
- “al-Bashir, il Sudafrica e il diritto penale internazionale: molto rumore per nulla”, in Osservatorio costituzionale, n. 3/2016;
- “Donne, pace e sicurezza secondo l’agenda del Consiglio di sicurezza dell’ONU”, in Annali del Dipartimento Jonico, 2016;
- L'effetto utile nell'interpretazione del diritto dell'Unione europea, Bari, 2017.


Francesco Cherubini

Curriculum

Ricercatore a tempo determinato in Diritto dell’Unione europea, ex art. 24, comma 3, lettera B), legge 240/10, nella Luiss Guido Carli, dove insegna Diritto dell'Unione europea e Organizzazione internazionale e diritti umani.
Visiting Fellow presso il Centre for the Study of Human Rights (LSE) e presso la School of Law dell’Università di Durham.
Coordinatore del Centro di ricerca sulle organizzazioni internazionali ed europee della Luiss Guido Carli.

Principali pubblicazioni recenti

- Asylum Law in the European Union, London, 2015;
- Principio di eguaglianza degli Stati membri di una organizzazione internazionale e sue eccezioni: l’originale caso dell’Unione europea, in L. Panella (a cura di), Le sfide dell’Unione europea a 60 anni dalla Conferenza di Messina, Napoli, 2016;
- I valori dell’Unione europea nella politica di cooperazione allo sviluppo, in E. Sciso, R Baratta, C. Morviducci (a cura di), I valori comuni dell’Unione europea e l’azione esterna, Torino, 2016;
- Qualche riflessione in merito alle prospettive di adesione dell’Unione europea alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo alla luce del parere 2/13 della Corte di giustizia, in Studi sull’integrazione europea, 2015;
- The Relationship Between the Court of Justice of the European Union and the European Court of Human Rights in the View of the Accession, in German Law Journal, 2015;
- Una valutazione complessiva dell’azione esterna dell’Unione per la lotta alla immigrazione irregolare, in F. Cherubini (a cura di), Le migrazioni in Europa. UE, Stati terzi e migration outsourcing, Roma, 2015;
- Le decisioni nel sistema delle fonti dell'ordinamento europeo, Bari, 2018.


Valeria Di Comite

Curriculum

Professore associato di Diritto dell’Unione europea nell’Università di Bari Aldo Moro, nella quale insegna Diritto internazionale ed europeo dell’economia e Politiche sociali delle
Organizzazioni internazionali e dell’Unione europea nel Dipartimento di Scienze Politiche, nonché Politiche europee e internazionali del turismo nel Dipartimento di Economia, Management e Diritto dell’impresa. Titolo di Doctor (equipollente a dottorato di ricerca) con menzione di Doctor Europeus, Universidad de Granada. LLM, Master in European Community Law, College d’Europe, Bruges. DEA (Diploma de estudios avanzados), in Diritto dell’Unione europea, Universidad de Granada. Licenciada en Derecho (Laurea in giurisprudenza), Universidad de Granada. Laurea in Giurisprudenza, Università di Bari. Membro del Comitato di redazione della Revista de Derecho comunitario europeo e di Studi sull’integrazione europea.
Coordinatrice del Comitato di redazione del periodico Sud in Europa. Delegato Erasmus del Dipartimento di Scienze Politiche. Membro del collegio di dottorato in “Principi giuridici ed istituzioni fra mercati globali e diritti fondamentali”, Università degli studi di Bari Aldo Moro.
È stata docente di diritto dell’Unione europea avanzato, Relazioni esterne dell’Unione europea, e di Diritto internazionale dell’econmia nella Facoltà di Scienze Politiche; di Diritto internazionale e comunitario dell’ambiente nel CdL interfacoltà di Letteratura e Lingue straniere e Scienze Politiche; di Diritto dell’Unione europea nella Facoltà di Scienze Bioteconologiche; di Diritto internazionale nella Facoltà di Medicina nell’Università degli studi di Bari; di Organizzazioni internazionali nella SSML, Carlo Bo sede di Bari.
Ha svolto seminari e cicli di lezioni di Diritto dell’Unione Europea e di Diritto internazionale presso diverse Università straniere, tra cui: Universidad UADE de Buenos Aires; Universidad de La Plata; Universidad di Concepción del Uruguay; Universidad de Cadiz; Universidad de Granada; Università di Bucharest; Università Nostra Signore del Buon Consiglio di Tirana.
Ha partecipato a progetti di rilevanza nazionale.

Principali pubblicazioni recenti

- El principio de responsabilidad del Estado por violación del Derecho de la UE debida a resoluciones judiciales y su difícil aplicación en el Derecho italiano, in Revista de Derecho comunitario europeo, 2014;
- Accoglienza di studenti, ricercatori e docenti provenienti dai paesi terzi, in G. Caggiano (a cura di), I percorsi giuridici per l’integrazione. Migranti e titolari di protezione internazionale tra diritto dell’Unione e ordinamento italiano, Torino, 2014;
- in collaborazione con Del Vecchio M., Da Doha a Bali. Quale futuro per l’OMC?, in La Comunità Internazionale, 2014;
- Aiuti di Stato in tempi di crisi. La nuova disciplina dell’UE, in Bari economia & cultura. Trimestrale della Camera di Commercio di Bari, 2014;
- Autonomia o controllo esterno? Il dilemma dell’adesione dell’UE alla CEDU alla luce del parere 2/13, in La Comunità Internazionale, 2015;
- Il diritto alla cittadinanza e il difficile accesso alla cittadinanza italiana per le nuove generazioni di “immigrati”. Il quadro giuridico di riferimento tra diritto internazionale, europeo e italiano, in L. Di Comite, S. Girone (a cura di), Determinanti e conseguenze socio-economiche della mobilità territoriale delle popolazioni in ambito intermediterraneo. Il caso italiano, vol. I, Napoli, 2015;
- New trends concerning the right of residence of familiars of EU citizens, in Cogito, Multidisciplinary research Journal (cogito.ucdc.ro), september 2016;
- La dimensione europea dell'istruzione superiore, Bari, 2018.


Micaela Falcone

Curriculum

Ricercatore di Diritto dell’Unione europea nel Politecnico di Bari.
Dottore di ricerca in Ambiente, medicina e salute nell’Università di Bari Aldo Moro.
Docente dei corsi di Normativa europea e poi di Diritto dell'Unione europea e di Diritto dell'Ambiente nei corsi di laurea triennale e magistrale del Politecnico di Bari.
È stata docente del corso di Diritto dell'Unione europea presso la Facoltà di Scienze Biotecnologiche dell'Università di Bari.
Partecipa a diversi progetti di ricerca tra i quali l’APQ “Ricerca scientifica” MIUR-MSE-Regione Puglia, Politecnico di Bari e il PRIN 2007, Università di Bari.
Ha partecipato a progetti di ricerca di rilevanza nazionale.

Principali pubblicazioni recenti

- Il regionalismo italiano nel sistema decisionale europeo e l’esperienza internazionale della Regione Puglia, in IPRES Istituto Pugliese Ricerche Economiche e Sociali. Puglia in cifre 2013-2014, Bari, 2014;
- La tutela ambientale europea e la programmazione 2014-2020, in Bari Economia & Cultura, 2014;
- La tutela dei consumatori alla luce dei principi di effettività ed equivalenza, in Sud in Europa, 2015 Il Rapporto SOER 2015 dell’AEA e la nuova Strategia UE dell’energia, in Sud In Europa, 2015;
- Accordo di Parigi sul clima. Pro e contro del compromesso raggiunto dalla Cop 21, in Sud In Europa, 2016;
- Conflitto e bilanciamento tra diritti fondamentali. Il caso ILVA tra tutela dell'ambiente, della salute e diritto al lavoro, in Triggiani, Cherubini, Ingravallo, Nalin, Virzo, (a cura di), Dialoghi con Ugo Villani, Bari, 2017;
- La tutela dell’ambiente nel difficile bilanciamento tra diritti fondamentali ed esigenze economiche, in Studi sull'integrazione europea, 2017;
- Il riesame delle politiche ambientali dell'UE e la nuova direttiva (UE) n. 2016/2284 sull’inquinamento atmosferico, in Sud in Europa, 2017;
- Precauzione e OGM: la Corte di giustizia contro i pregiudizi nazionali, Sud in Europa, 2018.


Giuseppe Morgese

Curriculum

Ricercatore di Diritto dell’Unione europea nell'Università di Bari Aldo Moro. Già assegnista di ricerca in Diritto dell’Unione europea nell’Università Roma Tre, nonché in Diritto internazionale nell’Università di Bari. Dottore di ricerca in Diritto internazionale e dell’Unione europea dell’Università di Bari.
Componente del Comitato di redazione del periodico Sud in Europa, diretto dal prof. Ennio Triggiani.
Docente di Diritto degli stranieri nel CdL in Scienze Politiche, Relazioni Internazionali e Studi Europei dell’Università di Bari. Già docente di Diritto internazionale dell’immigrazione, di Diritto internazionale dell'economia, di Elementi di diritto dell'Unione europea per le biotecnologie e di Diritto d'asilo e dei rifugiati nel medesimo Ateneo.
Visiting professor presso l'Università di Elbasan (Albania).
Ha svolto cicli di lezioni di Diritto dell’Unione europea e di Diritto internazionale presso la LUM “Jean Monnet”, l’Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana e la Scuola di specializzazione per le professioni legali di Bari, nonché relazioni in convegni specialistici, seminari, lezioni in corsi di specializzazione, corsi di alta formazione, master e short master in diversi Atenei in Italia e all'estero.
Ha partecipato a progetti di ricerca di rilevanza nazionale.

Principali pubblicazioni recenti

- Le funzioni di rilievo europeo, in Lineamenti di diritto costituzionale della Regione Puglia, a cura di G. Campanelli, M. Carducci, I. Loiodice, V. Tondi Della Mura, Torino, 2016;
- Le funzioni di rilievo internazionale, in Lineamenti di diritto costituzionale della Regione Puglia, a cura di G. Campanelli, M. Carducci, I. Loiodice, V. Tondi Della Mura, Torino, 2016;
- I programmi di (sviluppo e) protezione regionale dell’Unione europea: uno strumento efficace per i rifugiati africani?, in Federalismi.it, 21 luglio 2017;
- Principio di solidarietà e proposta di rifusione del regolamento Dublino, in Dialoghi con Ugo Villani, a cura di E. Triggiani, F. Cherubini, E. Nalin, I. Ingravallo, R. Virzo, Bari, 2017;
- Environmental Migrants and the EU Immigration and Asylum Law: Is There any Chance for Protection?, in Migration and the Environment - Some Reflections on Current Legal Issues and Possible Ways Forward, edited by G. C. Bruno, F. M. Palombino, V. Rossi, Roma, 2017;
- La partecipazione degli enti territoriali italiani ai processi decisionali dell’Unione europea, in Unione europea e governi territoriali: risorse, vincoli e controlli, a cura di E. Triggiani, A. M. Nico, M. G. Nacci, Bari, 2018;
- La ricollocazione dei richiedenti protezione: il problema delle quote nazionali, in Per una credibile politica europea dell’immigrazione e dell’asilo, a cura di M. Savino, Roma, 2018;
- La solidarietà tra gli Stati membri dell’Unione europea in materia di immigrazione e asilo, Bari, 2018.


Teresa Maria Moschetta

Curriculum

Ricercatore di Diritto dell’Unione europea nell’Università Roma Tre. Già assegnista di ricerca presso l’Università del Salento. Dottorato di ricerca interdisciplinare in Diritto dell’economia e del mercato presso la Scuola Superiore ISUFI dell’Università del Salento.

Principali pubblicazioni recenti

- Titolo XXI Energia art. 194, in Commentario breve ai Trattati dell’Unione europea, a cura di F. Pocar, M. C. Baruffi, II ed., Padova, 2014;
- I regimi nazionali di sostegno alla Energia prodotta da fonti rinnovabili: questioni di coerenza con i principi del mercato comune dell’Unione europea, in Rivista quadrimestrale di diritto dell’ambiente, 2015;
- La politica estera e di sicurezza comune dell’Unione europea: Una possibile congiunzione tra “unità” ideale e “frammentazione” sostanziale, in Federalismi.it, 2016;
- La coltivazione degli OGM tra flessibilità e coerenza del mercato interno dell’Unione europea, in Rivista quadrimestrale di diritto dell’ambiente, 3/2016;
- La sperimentazione sugli animali nel mercato interno dell’Unione europea, in Cultura e Diritti, 2018;
- I criteri di attribuzione della competenza a esaminare le domande d’asilo nei recenti sviluppi dell’iter di riforma, in Federalismi.it, 2018;
- Il ravvicinamento delle normative nazionali per il mercato interno. Riflessioni sul sistema delle fonti alla luce dell’art. 114 TFUE, Bari, 2018.


Egeria Nalin

Curriculum

Ricercatore di Diritto internazionale nell'Università di Bari Aldo Moro, nella quale insegna Diritto internazionale e Tutela internazionale dei diritti umani.
Dottore di ricerca in Organizzazione internazionale nell’Università di Teramo.
Già docente di Politiche e diritto della sicurezza internazionale nella Facoltà di Scienze Politiche dell’Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana, e ha insegnato Diritto internazionale dell'ambiente e Diritto dell'Unione europea nell'Università di Bari.
È stata assegnista di ricerca in Diritto internazionale nell’Università di Bari e tutor per il corso di Diritto dell’Unione europea presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali della medesima Università.
È  componente del Comitato di redazione delle riviste La Comunità Internazionale, diretta dal prof. Pietro Gargiulo, e Sud in Europa, diretta dal prof. Ennio Triggiani.
È membro dei gruppi di interesse tematici della Società Italiana di Diritto Internazionale e dell'Unione europea sulle Organizzazioni internazionali e sul Diritto internazionale ed europeo dei diritti umani.
È autore di numerose pubblicazioni in materia di diritti umani, diritto internazionale umanitario, giustizia penale internazionale, peace-keaping, cittadinanza europea.
Ha svolto relazioni in convegni specialistici, lezioni e seminari in diverse Università e nell’ambito di corsi di specializzazione e master.
Ha partecipato a progetti di ricerca di rilevanza nazionale.

Principali pubblicazioni recenti

- Riforma della legge italiana sulla cittadinanza e diritto dell'Unione europea, in Le nuove frontiere della cittadinanza europea, a cura di E. Triggiani, Bari, 2011;
- In tema di limiti alla libera circolazione dei cittadini europei, in Sud in Europa, 2012;
- Motivi di rifiuto dell’esecuzione del mandato di arresto europeo e primato del diritto dell’UE, in Sud in Europa, 2013;
- L’istituzione delle Camere straordinarie africane in attuazione della sentenza della Corte internazionale di giustizia Belgio c. Senegal, in La Comunità Internazionale, 2013:
- I Protocolli n. 15 e 16 alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo, in I giudici di common law e la (cross)-fertilization: i casi di Stati Uniti d’America, Canada, Unione indiana e Regno Unito, a cura di P. Martino, Rimini, e in Studi sull’integrazione europea, 2014;
- L’intervento militare della coalizione anglo-americana in Iraq del 2003 alla luce del rapporto Chilcot e degli sviluppi della prassi in tema di legittima difesa preventiva, in Dialoghi con Ugo Villani, a cura di E. Triggiani, F. Cherubini, E. Nalin, I. Ingravallo, R. Virzo, Bari, 2017;
- Recenti tendenze nei rapporti tra peace-keeping e peace-enforcement delle Nazioni Unite: il caso della MONUSCO e della Intervention Brigade, in La Comunità Internazionale, 2017;
- Transitional Justice in Africa: Between the Fight Against Impunity and Peace Maintenance, in Peace Maintenance in Africa. Open Legal Issues, edited by G. Cellamare, I. Ingravallo, Cham, 2018;
- L'applicabilità del diritto internazionale umanitario alle operazioni di peace-keeping delle Nazioni Unite, Napoli, 2018.


Ilaria Ottaviano

Curriculum

Ricercatore a tempo determinato in Diritto dell’Unione europea, ex art. 24, comma 3, lettera B), legge 240/10 presso il Dipartimento di Scienze giuridiche e sociali dell’Università Adriatica “D’Annunzio” di Chieti-Pescara, dove insegna Diritto dell'Unione europea e Diritto della cooperazione territoriale. Visiting Scholar presso l’Université des Etudes Panthéon-Assas de Paris (Paris II) – Francia; il Centre International de Formation Européenne, Institut Européen des Hautes Etudes Internationales, Nice – Francia; la Dimitrie Cantemir Christian University, Bucarest – Romania; la University of National and World Economy, Sofia – Bulgaria, lo European University Institute, Firenze – Italia. Dottore di ricerca in diritto dell’Unione europea presso l’Istituto di Scienze Umane di Firenze (SUM), attualmente struttura accademica della Scuola Normale Superiore di Pisa. Membro dell’Editorial Staff della rivista European Papers. A Journal on Law and Integration e già membro del Board of Editors della rivista giuridica Gli stranieri. Titolare di contratti integrativi di insegnamento in Diritto dell’Unione europea presso l’Università Roma Tre e presso la Luiss Guido Carli di Roma, ha svolto attività di docenza anche presso l’Università “D’Annunzio” di Chieti-Pescara. Relatore in convegni specialistici in diverse Università italiane e straniere e nell’ambito di corsi di specializzazione e master. Ha partecipato a progetti di ricerca di rilevanza nazionale e internazionale.

Principali pubblicazioni recenti

- Gli accordi di riammissione dell'Unione europea, in Le migrazioni in Europa. UE, Stati terzi e migration outsourcing, a cura di F. Cherubini, Roma, 2015;
- Riflessioni sulla legge applicabile ai contratti di consumo transfrontalieri, in Europa e diritto privato, 2017;
- Osservazioni sull’incidenza della Brexit nella materia della tutela brevettuale unitaria dell’Unione europea: possibili scenari in ordine alla ratifica dell’accordo istitutivo del Tribunale unificato dei brevetti, in Federalismi.it, 2017;
- Gli accordi di cooperazione territoriale nell’Unione europea, Bari, 2017;
- Il controllo delle segnalazioni nello Schengen Information System II: alcune questioni in relazione alla collaborazione fra giudici di Stati diversi, in Migrazioni e diritto internazionale: verso il superamento dell’emergenza?, a cura di G. Nesi, Napoli, 2018.


Angela Maria Romito

Curriculum

Ricercatore di Diritto dell’Unione europea nell’Università di Bari Aldo Moro.
LLM (University of Pittsburgh School of Law)
Associate dell’Institute of International Commercial Law, Pace University School of Law, New York, USA
Avvocato del Foro di Bari.
Componente del Comitato di redazione del periodico Sud in Europa diretto dal prof. Ennio Triggiani. Già docente di Diritto dell’Unione europea cc. Diritto comunitario presso la Facoltà di Economia dell’Università di Bari, di Diritto internazionale dell’economia e di Diritto comunitario della concorrenza presso la Facoltà di Scienze Politiche della medesima Università, nonché di Diritto internazionale comunitario e dell’ambiente nel CdL interfacoltà di Lingue moderne per la cooperazione internazionale. Attualmente insegna Diritto dell'Unione europea presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università di Bari e Diritto della concorrenza dell’Unione europea presso il Dipartimento di Scienze Politiche. Ha svolto cicli di lezioni di Diritto dell’Unione europea e di Diritto internazionale presso l’Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana, nonché relazioni in convegni specialistici, lezioni e seminari in diverse Università e nell’ambito di corsi di specializzazione e master. Ha partecipato a progetti di ricerca di rilevanza nazionale.

Principali pubblicazioni recenti

- Il difficile dialogo tra Corte di giustizia dell’Unione europea e giudice interno in tema di decorrenza del termine di prescrizione, in Studi sull'integrazione europea, 2012;
- Il ricorso per annullamento ed i limiti alla tutela dei ricorrenti non privilegiati, in Studi sull'integrazione europea, 2013;
- I provvedimenti inibitori a favore del consumatore nella disciplina dell’Unione europea, in Studi sull'integrazione europea, 2014;
- La tutela giurisdizionale nell’Unione europea tra effettività del sistema e garanzie individuali, Bari, 2015;
- Il nuovo quadro di valutazione della giustizia nell’UE, in Sud in Europa, 2015;
- Recenti sviluppi sul ruolo delle Corti nazionali di ultimo grado nella corretta applicazione del diritto dell’Unione europea, in Studi sulla integrazione europea, 2016;
- I rapporti tra Commissione, Autorità nazionali e ECN: ulteriori chiarimenti della giurisprudenza, in Sud in Europa, 2016.


Gianpaolo Maria Ruotolo

Curriculum

Professore associato di Diritto dell’Unione europea nell’Università di Foggia, dove insegna anche Diritto internazionale privato, Diritto del commercio internazionale, Diritto delle organizzazioni internazionali e Diritto internazionale ed europeo dei dati. Dottore di ricerca in diritto internazionale presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli, è avvocato abilitato al patrocinio dinanzi alle giurisdizioni superiori e  visiting associate fellow nella Dickson Poon School of Law del King’s College London e nell’Institute of advanced legal study (IALS) di University of London.
Membro del Collegio dei docenti del dottorato in Scienze giuridiche delle Università di Siena e Foggia, è stato docente in Master e corsi di dottorato di numerose Università italiane, nonché per l'UNESCO e l'UNICRI, e consulente del Ministero dell’Interno per la Scuola Internazionale di alta formazione per la prevenzione e il contrasto al crimine organizzato. È socio dell'ILA, dell'ESIL, della SIDI, in cui coordina il Gruppo di interesse in diritto internazionale e UE e nuove tecnologie (www. netilaw.eu), oltre che dell’AISDUE, dell’Associazione DPCE, e di Internet Society (ISoc). È altresì membro del CIDOIE e dell’International Economic Law Interest Group presso l’Università di Goettingen.
Autore di due monografie e di numerosi contributi in materia di diritto internazionale e dell’Unione europea, molti dei quali sono reperibili all’indirizzo gianpaolomariaruotolo.academia.edu. È componente della redazione di Diritto pubblico comparato ed europeo (Il Mulino), Quaderni di organizzazione internazionale (Ed. Scientifica), La Comunità internazionale (Ed. Scientifica).

Principali pubblicazioni recenti

- Il diritto internazionale privato italiano delle “nuove” famiglie nel contesto europeo, in Questione giustizia, 2019;
- The EU 2019 copyright directive: balancing the protection of authors, publishers and suppliers of services with the fundamental rights, in Ordine internazionale e diritti umani, 2019, p. 465 ss.;
- Il “caso Lula” e il diritto internazionale, in Diritti umani e diritto internazionale, 2018, p. 663 ss.;
- La lotta alla frammentazione geografica del mercato unico digitale: tutela della concorrenza, diritto internazionale privato, uniformità, in Diritto del commercio internazionale, 2018, p. 501 ss.;
- Yesterday everything was going too fast: in merito agli effetti di Brexit sugli accordi internazionali dell’Unione europea, in La Comunità internazionale, 2018, p. 235 ss.;
- The god that failed. La tutela dei co-patterners nell’ordinamento internazionale ed europeo, in MediaLaws;
Law and policy of the media in a comparative perspective, 2018, 3, p. 191 ss.;
- The EU data protection regime and the multilateral trading system: where dream and day unite, in QIL – Questions of international law, 2018;
- I dati non personali: l’emersione dei big data nel diritto dell’Unione europea, in Studi sull’integrazione europea, 2018, p. 97 ss.;
- La tutela dei privati negli accordi commerciali, Bari, 2017;
- Fragments of Fragments. The Domain Name System Regulation: “Global” Law or Informalization of the International Legal Order?, in Computer Law & Security Review, 2017, p. 159 ss.


Roberto Virzo

Curriculum

Professore associato di Diritto internazionale nell’Università del Sannio, nella quale insegna anche Diritto dell’Unione europea ed è membro del Collegio di dottorato in “Persona, Istituzioni, Mercato”. Dal 2006 insegna Diritto delle organizzazioni internazionali nella LUISS Guido Carli di Roma e dal 2011 International Law of the Sea e International Organizations presso la University of Florida Levin College of Law.
Dottore di ricerca in Diritto internazionale nell’Università di Bari, ha insegnato Diritto dell’Unione europea presso l’Accademia navale di Livorno e Settlement of the Law of the Sea Disputes presso il Master in LAWS dell’IMLI/IMO di Malta. È stato Visiting Professorpresso le Università di Picardie, Rennes, 1, Paris Ouest, Jaén, Castilla La Mancha e Federale di Santa Catarina. Ha svolto relazioni in convegni specialistici, lezioni e seminari in diverse Università e nell’ambito di corsi di specializzazione e master.
È stato il delegato dell’Italia durante la XVI sessione del Working Group I (Procurement) dell’UNCITRAL – Revision of the UNCITRAL Model Law on Procurement of Goods, Construction and Services – New York, Nazioni Unite,  26-29 maggio 2009. Ha effettuato un periodo di tirocinio presso la DG 15/B, politica degli appalti pubblici, della Commissione europea. Ha effettuato periodi di ricerca presso il Max-Plank-Institut für ausländisches öffentliches Recht und Völkerrecht di Heidelberg.
È membro del comitato di redazione delle riviste GenIUS, Rivista di studi giuridici sull’orientamento sessuale e l’identità di genere e Il Foro Napoletano.
Ha partecipato a diversi progetti di ricerca nazionali ed europei e nell’ambito del PRIN 2008 è stato responsabile dell’Unità di ricerca dell’Università degli Studi del Sannio.

 

Principali pubblicazioni recenti

- Pêche Maritime. Institutions, organes et organismes de l’Union européenne et pêche maritime, in Juris-Classeur Europe Traité,Fasc. 1350, 2013;
- The Law Applicable to the Formation of Same-Sex Couples, in Same-Sex Couples before National, Supranational and International Jurisdictions, eds. D. Gallo, L. Paladini, P. Pustorino, Berlin, 2014;
- The Proliferation of Institutional Acts of International Organizations. A Proposal for Their Classification, in Evolutions in the Law of International Organizations, eds. R. Virzo, I. Ingravallo, Leiden, 2015;
- Les compétence de l’Etat côtier en matière de sécurité de la navigation maritime, in Law of the Sea, From Grotius to the International Tribunal for the Law of the Sea, ed. L. Del Castillo, Leiden, 2015;
- Il regolamento delle controversie nei contratti in materia di prospezione, esplorazione o sfruttamento di risorse minerarie dell’Area dei fondi marini internazionali, in Tutela degli investimenti tra integrazione dei mercati e concorrenza di ordinamenti, a cura di A. Del Vecchio, P. Severino, Bari, 2016;
- Il coordinamento di norme di diritto internazionali applicabili allo status dei rifugiati e dei bambini migranti via mare, in Rivista del diritto della navigazione, 2016;
- La Convenzione sui diritti del fanciullo e l’orientamento sessuale del minore, in Orientamento sessuale, identità di genere e tutela dei minori. Profili di diritto internazionale e di diritto comparato, a cura di B. E. Hernández-Truyol, R. Virzo, Napoli, 2016;
- The Dispute Concerning the Enrica Lexie Incident and the Role of International Tribunals in Provisional Measures Proceedings Instituted Pursuant to the United Nations Convention on the Law of the Sea, in The International Legal Order: Current Needs and Possible Responses. Essays in Honour of Djamchid Momtaz, eds. J. Crawford et al., Leiden, 2017.

 

 

Cacucci Editore S.a.s.
Via D. Nicolai, 39
70122 Bari
Tel. 080 5214220
Fax 080 5234777

www.cacuccieditore.it
info@cacucci.it


Contattaci tramite skype:


Contattaci